Focus sull’acido ialuronico e sui suoi benefici per la pelle

Che cos’è l’acido ialuronico e a cosa serve nei trattamenti antietà?

L’acido ialuronico è una sostanza naturalmente presente nel nostro organismo in grado di inglobare attorno a sé una grande quantità di molecole di acqua. Proprietà, questa, che lo rende uno strumento indispensabile per l’idratazione dei tessuti e per la salute di collagene ed elastina all’interno della pelle. Infatti, il 50% di tutto il nostro acido ialuronico è immagazzinato nei tessuti cutanei.

Perché, a cosa serve?

La funzione principale dell’acido ialuronico è mantenere l’epidermide elastica, morbida e idratata. Grazie alla sua struttura fibrosa, costituisce l’impalcatura della pelle, in particolare di quella del viso. Insomma, l’acido ialuronico fornisce alla pelle la quantità d’acqua necessaria perché si mantenga densa e turgida e per prevenire le rughe e l’effetto di pelle sottile, asfittica.

Ma c’è di più. Sembra che l’acido ialuronico sia coinvolto anche nella riduzione dello stress ossidativo, processo che si verifica a livello cellulare e che è collegato a infiammazione e invecchiamento.

Ma c’è un Ma. L’acido ialuronico, purtroppo, diminuisce con l’avanzare dell’età: il risultato sono la diminuzione del collagene e la perdita di elasticità e di morbidezza della pelle, che inizia così a screpolarsi, ad apparire meno tonica, più sottile e sulla cui superficie cominciano ad affacciarsi le prime rughe.  A questo punto, occorre integrare l’acido ialuronico naturalmente presente nei tessuti cutanei attraverso l’utilizzo di creme e maschere a base di acido ialuronico di derivazione vegetale e naturale, sempre compatibile con quello che abbiamo in natura, con una buona componente idratante e rassodante. Ma c’è di più. L’acido ialuronico può essere utile anche per le pelli rilassate (cedimenti cutanei) o con i pori dilatati visibili.

Quali sono le proprietà da cercare in una crema viso e in una maschera viso per essere certe di scegliere l’acido ialuronico più efficace?

Per capirlo, facciamo un passo indietro e scopriamo la struttura della pelle.

La pelle si presenta a strati. Partendo dall’esterno, troviamo l’epidermide, la nostra superficie cutanea insomma, poi il derma, dove si concentrano collagene ed elastina, e infine il tessuto adiposo sottocutaneo che fa da protezione a nervi e apparato circolatorio. 

A questo punto, scopriamo perché il migliore acido ialuronico nei trattamenti è quello a doppio peso molecolare (significa formato da molecole di diverse dimensioni, più o meno grandi). Si parla di acido ialuronico a basso peso molecolare e acido ialuronico ad alto peso molecolare.

L’epidermide, per la sua struttura, è la più difficile da oltrepassare per ogni attivo presente nei cosmetici. Per questo, occorre scegliere prodotti con acido ialuronico a basso peso molecolare. Questo è il più prezioso per la nostra pelle perché, grazie alle dimensioni ridotte, le molecole di acido ialuronico riescono a raggiungere gli strati più profondi e a rimpolpare e nutrire l’acido ialuronico già presente permettendogli di non consumarsi, neanche con l’età. D’altro canto, è necessario che l’acido ialuronico rimanga anche sulla superficie cutanea in modo da proteggerla dalle aggressioni dei radicali liberi, tra i peggiori responsabili dell’invecchiamento cutaneo. Per farlo, occorre un acido ialuronico ad alto peso molecolare, che rimane sulla superficie della pelle creando una sorta di pellicola capace di trattenere l’acqua. In questo modo, gli strati epidermici risultano sempre idratati, la pelle si riempie dall’interno e si solleva, distendendo le rughe e risultando più densa e compatta.

La nostra Natural Age Caring – Mask, da usare da una a tre volte alla settimana a seconda delle esigenze, contiene microsfere reticolate di acido ialuronico a basso peso molecolare, unite a polisaccaridi ad alto peso molecolare derivanti da una varietà di pianta asiatica che penetrano nei livelli superiori dell’epidermide, catturano l’acqua che normalmente evapora dalla pelle, e sfruttando la capacità dell’acido ialuronico di agire come una sorta di “spugna molecolare”, si rigonfiano ed aumentano di volume. Così esercitano una pressione che spinge verso l’alto l’epidermide, riducendo anche le rughe più profonde con un autentico effetto filler. La Natural Face Caring – Cream, da usare quotidianamente, invece, contiene acido ialuronico ad alto peso molecolare che, oltre a proteggere la barriera idrolipidica (anche delle pelli più sensibili), ha un effetto lenitivo, cicatrizzante, idratante e anti-infiammatorio.

Fai il pieno di acido ialuronico con Natural Face Caring – Cream e Natural Age Caring – Mask

Share:

Condividi su facebook
Condividi su twitter

Parliamo di...

Potrebbe interessarti anche

Come preparare la pelle del corpo all’estate

A che punto sei con la preparazione della pelle del viso all’estate? Hai letto la news? Non abbiamo parlato solo di bellezza ma anche di sana alimentazione, attività fisica all’aria aperta (adesso